Would you like to see Fanatical in English?
100% Official Keys Only
Solo chiavi ufficiali al 100%
Instant Digital Delivery*
Consegna digitale istantanea *

Assetto Corsa - Porsche Pack II

Contenuto scaricabile. Questo contenuto richiede Assetto Corsa sulla stessa piattaforma per giocare
YouTube Videos
YouTube
Assetto Corsa Porsche Pack
Assetto Corsa Porsche Pack
Assetto Corsa Porsche Pack
02 marzo 2017
Assetto Corsa Porsche Pack 911
Assetto Corsa Porsche Pack 911
Assetto Corsa Porsche Pack 911
03 marzo 2017
Assetto Corsa | Porsche 911 RSR @Spa
Assetto Corsa | Porsche 911 RSR @Spa
Assetto Corsa | Porsche 911 RSR @Spa
13 ottobre 2017
Assetto Corsa - Porsche 917k
Assetto Corsa - Porsche 917k
Assetto Corsa - Porsche 917k
24 gennaio 2019

A proposito di questo dlc

PORSCHE PACK VOLUME II
Il Porsche Pack Volume II segue il primo DLC dedicato al marchio Porsche, introducendo una diversa selezione di modelli in un totale di nove configurazioni. Il pacchetto dedica attenzione ad alcune delle auto da corsa più iconiche mai create da Porsche, tra cui la 919 Hybrid vincitrice di Le Mans 2015, l'iconica 911 GT1 e la leggendaria 962c, presenti nelle configurazioni sia a coda lunga che a coda corta, insieme ad alcune dei modelli più recenti della line-up Porsche 2016, con l'obiettivo di offrire un mix perfetto tra vetture stradali, hypercar, ma anche GT moderne e storiche e modelli da corsa.

LE AUTO

Porsche 911 GT3 RS
Porsche 718 Spyder RS
Porsche Cayman GT4
Cambio manuale Porsche 718 Boxster S.
Porsche 718 Boxster S PDK
Porsche 919 ibrida del 2015
Porsche 911 GT1
Porsche 962c coda lunga
Porsche 962c coda corta

Porsche 911 GT3 RS

Con la 911 GT3 RS, Porsche abbatte ancora una volta la barriera tra auto sportive e auto da corsa. È equipaggiata con il massimo livello di tecnologia per sport motoristici attualmente possibile su una 911 stradale. Con un tempo sul giro di sette minuti e 20 secondi, la 911 GT3 RS supera addirittura il valore record storico della supersportiva Carrera GT di poco meno di sette minuti e 29 secondi sul North Loop del Nürburgring.
La competenza negli sport motoristici è la ragione di queste prestazioni superiori. La 911 GT3 RS è alimentata da un motore a sei cilindri da quattro litri con 500 CV (368 kW) di potenza e 460 Newton metri di coppia, combinato con una trasmissione PDK appositamente sviluppata. Il motore, che ha la cilindrata più grande e la maggiore potenza di qualsiasi altro motore aspirato con iniezione diretta di carburante della famiglia 911, accelera l'auto sportiva ad alte prestazioni da zero a 100 km / h in 3,3 secondi ea 200 km / h in 10,9 secondi.
La 911 GT3 RS è un capolavoro di design leggero e intelligente. Per la prima volta il tetto è in magnesio; la fibra di carbonio viene utilizzata per il motore e per i coperchi del bagagliaio e altri componenti leggeri sono realizzati con materiali alternativi. Inoltre, il tetto leggero abbassa il baricentro della vettura sportiva, migliorando la sua eccellente dinamica laterale. Il corpo proviene dalla 911 Turbo e indica il suo status di quasi una macchina da corsa per auto da corsa con le sue parti aggiuntive aerodinamiche specifiche per RS. Il labbro dello spoiler anteriore, che si estende quasi fino alla strada, e l'ampio alettone posteriore rafforzano il suo aspetto dominante.
Un'altra caratteristica sono le esclusive prese d'aria dei passaruota anteriori che si estendono nella sezione superiore dei parafanghi, proprio come nelle auto da corsa purosangue. Aumentano il carico aerodinamico sull'asse anteriore.
Il telaio della 911 GT3 RS è stato messo a punto per la massima dinamica di guida e precisione. L'asse posteriore sterzante e il Porsche Torque Vectoring Plus con bloccaggio del differenziale dell'assale posteriore completamente variabile aumentano l'agilità e la dinamica, e le carreggiate anteriori e posteriori più ampie consentono una stabilità di rollio superiore. Inoltre, la 911 GT3 RS è dotata di serie degli pneumatici più larghi di qualsiasi modello 911. I risultati: caratteristiche di svolta ancora più agili e velocità in curva ancora più elevate.

Porsche 718 Spyder RS
Nel 1960, Porsche continuò la sua lunga lista di vittorie, iniziata con la leggendaria auto da corsa Porsche 550 Spyder nel 1953, con un veicolo eccezionale: il Tipo 718 RS 60. In risposta a una nuova regola delle auto da corsa della FIA, che richiedeva più da vicino assomigliano a veicoli di produzione standard, la cilindrata della RS 60 sviluppata sulla base della 718 RSK non solo è stata aumentata a 1.600 cc, ma ha anche acquisito alcune caratteristiche piuttosto insolite per un'auto da corsa, vale a dire un parabrezza più grande, un cofano funzionale e un vano bagagli situato nella parte posteriore, dietro il quattro cilindri a quattro camme che ora produceva 160 CV. Esternamente, la nuova Spyder era riconoscibile per la sua parte anteriore profonda e arrotondata e un rigonfiamento affusolato all'indietro nella parte posteriore.
Fin dall'inizio, la 718 RS 60 è diventata un pezzo forte delle corse, registrando i più grandi successi della casa automobilistica sportiva fino ad oggi, in particolare negli eventi a lunga distanza: alla sua prima uscita, la 12h di Sebring, la Gendebien / Herrmann e la Holbert / Sheckter le squadre di piloti hanno raggiunto i primi due posti. La vittoria assoluta alla 44a Targa Florio nel 1960 è andata anche alla Porsche, quando Joakim Bonnier e Hans Hermann hanno tagliato il traguardo con un vantaggio di oltre sei minuti sulla Ferrari da tre litri. Il secondo posto nei 1000 chilometri del Nürburgring ha completato la sua corsa trionfante. Con il pilota svizzero Heini Walter, al volante, la 718 RS ha dimostrato le sue qualità di arrampicata vincendo consecutivamente il terzo e il quarto Campionato europeo di salita in salita nel 1960 e nel 1961.

Porsche Cayman GT4


La Cayman GT4 segna la prima volta che Porsche presenta un'auto sportiva GT basata sulla gamma di modelli Cayman che ha componenti della 911 GT3. Un tempo sul giro di 7 minuti e 40 secondi sul North Loop del Nürburgring posiziona la Cayman GT4 come nuovo punto di riferimento ai vertici del suo segmento di mercato.
Il motore, il telaio, i freni e il design aerodinamico della Cayman GT4 sono configurati per la massima dinamica di guida. È alimentato da un motore flat-six da 3,8 litri con 385 CV (283 kW), derivato dal motore 911 Carrera S. La sua potenza è sempre trasmessa da un cambio manuale a sei marce con supporti dinamici del cambio. La Cayman GT4 accelera da zero a 100 km / h in 4,4 secondi; la sua velocità massima è di 295 km / h. Il telaio - che presenta una posizione inferiore della scocca di 30 mm e un sistema frenante di dimensioni generose - è composto quasi interamente da componenti della 911 GT3.
Essendo un'auto sportiva a motore centrale e un ottimo esempio di dinamica di guida nella sua categoria, segue la tradizione concettuale di auto come la 904 Carrera GTS, la 911 GT1, la Carrera GT e la 918 Spyder. Pertanto, la Cayman GT4 afferma chiaramente che Porsche continua a promuovere in futuro auto sportive a due porte radicali, auto sportive sviluppate presso il reparto Motorsport di Weissach.

Porsche 718 Boxster S Cambio manuale / PDK

20 anni dopo il debutto della prima Boxster, nel 2016 Porsche ha ristrutturato le sue roadster a motore centrale. La designazione per la nuova generazione di modelli è 718 Boxster e 718 Boxster S. In questo modo, Porsche continua la tradizione del quattro cilindri piatto motori che sono stati utilizzati nelle vetture sportive a motore centrale Porsche 718 che hanno vinto numerose gare negli anni '50 e '60, tra cui la leggendaria Targa Florio e Le Mans.
Il fulcro della nuova serie di modelli è il motore piatto a quattro cilindri di nuova concezione con turbocompressore: è la prima volta dalla fine degli anni '60 che Porsche implementa nuovamente le auto sportive con questo tipo di motore. La 718 Boxster S sviluppa 257 kW (350 CV) con 2,5 litri di cilindrata. Nel modello S, Porsche utilizza anche un turbocompressore con turbina a geometria variabile. Infatti Porsche è oggi l'unico produttore ad offrire la tecnologia VTG nelle vetture di serie con motori a benzina, sia nella 911 Turbo che nella 718 Boxster S.
La sovralimentazione aumenta notevolmente la coppia. Il motore da 2,5 litri della 718 Boxster S raggiunge 420 Newton metri su una gamma di velocità da 1.900 giri / min a 4.500 giri / min, che porta anche a prestazioni di sprint più veloci. La 718 Boxster S - con Porsche Doppelkupplungsgetriebe (PDK) e pacchetto Sport Chrono - accelera da zero a 100 km / h in 4,2 secondi. La velocità massima è di 285 km / h.
Nella sua dinamica di guida, la nuova roadster segue anche le tracce dell'originale 718. Il telaio della vettura completamente riaccordato migliora le prestazioni in curva. Il sistema di sterzo elettromeccanico è configurato per essere il dieci per cento più diretto. Ciò rende la 718 Boxster ancora più agile e facile da guidare, sia sui circuiti che nel traffico di tutti i giorni, e offre un piacere di guida appassionato e sportivo.

Porsche 919 ibrida del 2015

Le normative WEC stabiliscono requisiti rigorosi in materia di efficienza, sicurezza e sostenibilità negli sport motoristici. In breve: veicoli progettati per il futuro. Questi requisiti hanno ispirato gli ingegneri Porsche a portare avanti ciò che Porsche fa da oltre 60 anni. Evitando un approccio o / o alle tecnologie isolate, e invece esaminando ogni possibile dettaglio senza perdere di vista il quadro generale.
Nella classe LMP1, il principio di dominanza attraverso le massime prestazioni cederà il passo alla richiesta di efficienza. Per la prima volta nella storia della gara, tutti i team ufficiali nella massima classifica devono competere con veicoli da corsa ibridi.
La scelta del motore a combustione Porsche è nata da un approccio ottimizzato in termini di efficienza: un motore a quattro cilindri da 2 litri altamente compatto e turbocompresso con iniezione diretta di carburante. Il motore a combustione è supportato da due sistemi di recupero dell'energia. Anni di esperienza nella progettazione di vetture sportive ci hanno aiutato a ridurre ulteriormente il peso dei singoli componenti. Il prototipo sportivo è realizzato principalmente in carbonio. Inoltre, il motore in alluminio ad alta resistenza e l'uso di magnesio e varie leghe di titanio hanno anche contribuito a raggiungere il peso ideale del sistema.

Porsche 911 GT1
La 911 GT1 è stata sviluppata per i lavori e le apparizioni dei clienti nelle gare GT durante la metà degli anni '90, facendo il suo debutto nelle corse nel 1996. La GT1 è stata la prima 911 in assoluto ad avere un motore centrale raffreddato ad acqua, che oltre a un asse bilanciato anche la distribuzione del carico offriva vantaggi aerodinamici. Dietro una Porsche WSC 95 del Joest Team TWR, la nuova vettura da corsa GT ottenne subito una doppia vittoria nella categoria GT1 a Le Mans nel 1996, insieme al secondo e terzo posto nella classifica generale.
Nel 1997, entrambe le 911 GT1 abbandonarono Le Mans a causa di problemi tecnici incontrati poco prima della fine della gara. Un anno dopo, una versione rivista della 911 GT1 gareggiò a Le Mans, che fu la prima volta che Porsche entrò in un'auto sportiva con un telaio in fibra di carbonio. Grazie alla sua monoscocca CFK, alla sospensione dell'assale anteriore rielaborata e al risparmio di peso della batteria e del generatore, la 911 GT1 98 pesava circa 50 chilogrammi in meno rispetto al suo predecessore. La potenza del motore è stata aumentata di altri 50 CV, grazie al suo sistema di gestione del motore modificato. Un'altra novità è stata la frizione da corsa a tre dischi in fibra di carbonio.
Come giusto tributo al 50 ° anniversario del marchio di auto sportive Porsche, la 911 GT1 ha registrato una doppia vittoria per il produttore di Zuffenhausen alla 24 ore di Le Mans nel 1998.

Porsche 962c coda lunga / coda corta

Sviluppata per la prima volta nel 1984 per l'uso negli Stati Uniti, dal 1985 la Porsche 962 C ha continuato la storia di successo mondiale del motorsport iniziata dal suo predecessore, la 956, nel 1982. Porsche ha intrapreso un lavoro pionieristico nello sviluppo di queste auto da corsa, adattando l'effetto suolo aerodinamico utilizzato in Formula 1 per le nuove auto da corsa. I profili alari nelle borse laterali e nei diffusori nel sottoscocca producevano un vuoto che "risucchiava" l'auto dalla superficie della pista durante la guida, provocando velocità in curva estreme. La 956 e la 962 C avevano monoscocca in alluminio che erano circa l'80% più rigide rispetto al telaio tubolare spaziale dei loro predecessori. Poiché le regole limitano il consumo di carburante, Porsche ha utilizzato sistemi di iniezione e accensione innovativi. Alcune delle differenze tra la 962 C e la 956 erano un passo più lungo, pneumatici più stretti e un peso maggiore (peso minimo di 850 invece di 800 chilogrammi), insieme a un'aerodinamica ulteriormente migliorata. Inizialmente equipaggiata con un motore biturbo da 2,65 litri, la 962 C fu inizialmente alimentata da un motore biturbo da tre litri completamente raffreddato ad acqua che produceva fino a 700 CV durante le prove a Le Mans nel 1985. La 962 C vinse Le Mans nel 1986, 1987, 1989 e 1994, dopo l'imbattibilità della 956 nelle 24 ore dal 1982 al 1985. Porsche vinse cinque titoli mondiali piloti e tre costruttori con queste \ "wing car \" tra il 1982 e il 1986.
Hans-Joachim Stuck, Derek Bell e Al Holbert vinsero la 24 ore di Le Mans il 13 e 14 giugno 1987 con la 962 006. L'anno successivo, Mario, Michael e John Andretti usarono \ "006 \" come auto da prova (T- Auto) a Le Mans, dopo di che è stata acquistata dal museo Porsche.

Riscatta su Steam
Questo dlc richiede un account da Steam giocare.
Consegna immediata
Le chiavi acquistate saranno immediatamente disponibili. *
Ufficialmente concesso in licenza
Tutte le nostre chiavi provengono direttamente dall'editore ufficiale Giochi

Dettagli del gioco

Piattaforma:
steam
Sviluppatore:
Kunos Simulazioni
Data di rilascio:
03 dicembre 2018
Generi:
Indie
Da corsa

Simulazione

Gli sport
Caratteristiche:
Giocatore singolo
Multigiocatore

Supporto parziale per controller

Realizzazioni Steam
Franchising:
Assetto Corsa
Link:

Lingue supportate

English
Italiano

Requisiti di sistema

Minimum:

  • OS: Windows Vista Sp2 - 7 Sp1 - 8 - 8.1 - 10
  • Processor: AMD Athlon X2 2.8 GHZ, Intel Core 2 Duo 2.4 GHZ
  • Memory: 2 GB RAM
  • Graphics: DirectX 10.1 (e.g. AMD Radeon HD 6450, Nvidia GeForce GT 460)
  • DirectX: Version 11
  • Storage: 500 MB available space
  • Sound Card: Integrated

Recommended:

  • OS: Windows Vista Sp2 - 7 Sp1 - 8 - 8.1 - 10
  • Processor: AMD Six-Core CPU, Intel Quad-Core CPU
  • Memory: 6 GB RAM
  • Graphics: DirectX 11 (e.g. AMD Radeon 290x, Nvidia GeForce GTX 970)
  • DirectX: Version 11
  • Storage: 500 MB available space
  • Sound Card: Integrated

Assetto Corsa - Porsche Pack II
steam logo
3,31 £
3,99 £
-17%
GBflagSi attiva in Regno Unito
paypal
visa
mastercard
googlepay
american-express
Contenuto scaricabile. Questo contenuto richiede Assetto Corsa sulla stessa piattaforma per giocare
Ottieni un coupon per ...
5% Di scontoil tuo prossimo ordine 
quando acquisti questo prodotto
Si applicano le esclusioni. Il coupon ti verrà inviato via email.
Riscatta su Steam
Questo dlc richiede un account da Steam giocare.
Consegna immediata
Le chiavi acquistate saranno immediatamente disponibili. *
Ufficialmente concesso in licenza
Tutte le nostre chiavi provengono direttamente dall'editore ufficiale Giochi

Dettagli del gioco

Piattaforma:
steam
Sviluppatore:
Kunos Simulazioni
Data di rilascio:
22 novembre 2016
Generi:
Indie
Da corsa

Simulazione

Gli sport
Caratteristiche:
Giocatore singolo
Multigiocatore

Supporto parziale per controller

Realizzazioni Steam
Franchising:
Assetto Corsa
Link:

Lingue supportate

English
Italiano
Puoi essere il primo a recensire questo prodotto
Aiuta gli altri utenti descrivendo ciò che ami di Assetto Corsa - Porsche Pack II

* Meno dell'1% degli ordini è contrassegnato per l'autorizzazione manuale. Questa procedura può richiedere fino a un giorno lavorativo, tuttavia, questi ordini vengono normalmente elaborati in poche ore.